Logistica Farmaceutica

Il trasporto espresso e la logistica in genere di prodotti particolari come i medicinali richiede un'organizzazione che possa garantire da una parte il perfetto mantenimento degli stessi farmaci dall’altra una puntuale e precisa consegna fino al rivenditore o al singolo utente finale. È infatti di vitale importanza che questo tipo di prodotti vengano movimentati con dei mezzi di trasporto adeguati a temperatura controllata che ne preservino le qualità al fine di evitare danni per la salute dei pazienti.

La catena del freddo

Il processo che permette ai farmaci di mantenersi in maniera corretta e conforme alle norme vigenti è detto ‘catena del freddo’ in cui la temperatura deve essere costante (tra 8° e 25°) in tutto il percorso che va dalla produzione fino  alla vendita. Gli operatori del settore sono tenuti ad osservare non solo il corretto svolgimento di queste operazioni ma anche a impiegare particolari tipologie di imballaggio e stoccaggio richieste da alcuni medicinali.

Gli imballi speciali

Il problema degli imballi non è di poco conto considerando che in questo caso potrebbero essere trasportati materiali potenzialmente nocivi all’uomo e all’ambiente: sono stati studiati per questo tipo di esigenze degli speciali imballaggi rigidi che sono sostitutivi a quelli comuni di polistirolo e che consentono di conservare un farmaco alla corretta temperatura fino a 96 ore. Queste tipologie di imballi sono riciclabili fino a 100 volte ed hanno dei particolari sistemi di pulizia che li mantengono integri e pronti ad essere riutilizzati una volta avvenuta la consegna del prodotto.

Lo stoccaggio

I siti logistici situati in punti strategici sono molto importanti per la distribuzione e il trasporto corretto dei farmaci: devono essere attrezzati a seconda del tipo di medicinale con celle frigorifere a temperatura regolabile e locali frigorifero solo per materiali che possono essere conservati a 2°-8°.  In questi depositi non solo vengono effettuati i servizi classici di magazzinaggio come lo stoccaggio, il confezionamento e l’etichettatura ma anche quelli più particolari come la gestione dei resi e dei farmaci in quarantena, cioè la detenzione di un particolare farmaco fino al rilascio finale dello stesso sul mercato.  

La logistica farmaceutica ed in particolare tutti i servizi di movimentazione farmaci sta negli ultimi anni evolvendo sempre più grazie anche a materiali e tecnologie innovative che permettono il trasporto in tempi brevissimi ed un corretto mantenimento di ogni categoria di farmaco incrementando cosi l’efficienza e la qualità dei servizi sanitari.

Contatti