Come è cambiata la logistica nel tempo

Nel corso degli anni la logistica si è evoluta, perdendo la connotazione puramente militaresca, anche grazie all’evoluzione della tecnologia e dell’informazione ed oggi possiamo dire che la logistica è l’insieme delle attività volte a gestire, in modo strategico ed operativo, i flussi di materie, beni e delle connesse informazioni, dai fornitori fino ai clienti finali.

Logistica di Magazzino

Oggi la logistica non è più semplicemente una funzione di gestione di magazzino: è organizzazione efficiente dei flussi dei beni e dei servizi e delle informazioni ad essi connessi.

Da ciò se ne deduce l’importanza per la competitività dell’impresa non essendo più la logistica solo una componente fisica generata dalle attività di trasporto e di movimentazione del magazzino.

Movimentazione del magazzino

Il carico, cioè i movimenti in entrata, è rappresentato da:

  1. acquisti dai fornitori
  2. resi dai clienti
  3. merce proveniente da altri magazzini della stessa azienda

I primi due punti sono riferiti a merci provenienti da altre aziende e, quindi, si possono definire movimenti esterni.

Il punto 3) rappresenta, invece, un tipo di movimento interno all'azienda stessa.

Lo scarico, cioè i movimenti in uscita, è determinato da:

Metodi di valorizzazione dei movimenti del magazzino

Scegliendo come criterio di valutazione il costo di acquisto esistono varie procedure operative che permettono di terminare il valore degli scarichi e delle rimanenze:

I. Il metodo del costo effettivo

Tale metodo può essere usato solo nel caso in cui sia possibile individuare il costo di acquisto o di magazzino delle scorte scaricate, di conseguenza, nelle aziende mercantili sarà quello delle merci, nelle aziende industriali sarà quello dello scarico dei materiali.

Il sistema dei trasporti

Per superare le distanze che intercorrono fra i diversi operatori bisogna sviluppare un sistema di collegamenti e trasporti rapido ed efficiente che permetta di assicurare tempi molto stretti per i rifornimenti industriali, commerciali ed ai consumatori.

L'uso della parola sistemaè determinante perché i trasporti dovranno essere organizzati in modo tale da rappresentare nel loro insieme un sistema di infrastrutture integratofra le varie reti del trasporto ferroviario, marittimo, automobilistico ed aereo.

Struttura fisica ed organizzazione del magazzino

L'organizzazione del magazzino rientra nei compiti che devono essere svolti dalla logistica.

La struttura fisica del magazzino o dei magazzini può essere diversa da azienda ad azienda, ad esempio, molte piccole aziende scelgono di organizzare i propri depositi con un magazzino centralizzato, questo gli permette di gestire grandi quantitativi di merci a costi di gestione e di approvvigionamento più ridotti, garantendo allo stesso tempo tempestività di rifornimento e possibilità di scegliere tra un'ampia gamma di prodotti.

Il problema della gestione delle scorte

Le scelte che ogni azienda deve effettuare riguardo alla gestione delle scorte sono di due tipi:

  • sull'organizzazione delle attività di conservazione e movimentazione merci
  • sulla predisposizione delle strutture necessarie

Una differenza sostanziale nella valutazione delle scorte esiste a seconda che si parli si aziende mercantili o aziende industriali.

Nel primo caso le scorte sono rappresentate essenzialmente da merci, cioè dai beni che l'azienda acquista per poi rivendere, senza alcun processo di trasformazione.

Pages

Chi Siamo

I servizi di logistica provvedono a soddisfare le esigenze delle aziende nell'ambito del trasporto e della gestione dei magazzini, offrendo soluzioni adeguate in grado di migliorare e ottimizzare l'intera catena di approvvigionamento.